Company name: Dynamic Solutions s.r.l.
Address: VIA USODIMARE 3 - 37138 - VERONA (VR) - Italy

E-Mail: [email protected]

Come può l’automazione industriale rivoluzionare la sostenibilità aziendale?

Scopri come Schneider Electric utilizza la digitalizzazione e l'automazione per migliorare l'efficienza produttiva e ridurre le emissioni di CO2.
  • Il 74% delle aziende considera la trasformazione digitale e l’automazione industriale come una priorità assoluta.
  • La formula di Schneider Electric per la sostenibilità: digitalizzazione + elettrificazione + automazione.
  • Progetti di sostenibilità integrati con la digitalizzazione possono beneficiare di vantaggi fiscali attraverso il Piano Transizione 5.0.

Il comparto industriale è sempre più chiamato a una maggiore consapevolezza dell’impatto ambientale. Come raggiungere traguardi di sostenibilità tangibili senza compromettere la competitività e la produttività di un’azienda? La soluzione arriva dall’automazione industriale e dall’innovazione tecnologica. Schneider Electric ha elaborato una formula per la sostenibilità delle imprese: digitalizzazione + elettrificazione = sostenibilità. Tuttavia, l’azienda ha aggiunto un nuovo elemento a questa equazione: l’automazione.

Perché è importante questo concetto? Non è possibile scindere la sostenibilità del comparto industriale dall’automazione. Claudio Giulianetti, VP Industrial Automation di Schneider Electric per l’Italia, sottolinea che per ottenere risultati tangibili ed efficaci in termini di sostenibilità industriale, la tecnologia deve essere un elemento fondante. La tecnologia è lo strumento chiave per trasformare in realtà la strategia e la visione di sostenibilità, migliorando l’impatto sull’ambiente.

Applicazioni Tecnologiche e Automazione

Le applicazioni tecnologiche permettono di elettrificare gli impianti appoggiandosi alle fonti rinnovabili e consentono un binomio tra la digitalizzazione dei software industriali e l’hardware dell’automazione. L’automazione consente una maggiore efficienza dei processi pur preservando le performance, un obiettivo chiave nella sfida odierna. Garantire la massima sostenibilità con una domanda energetica ottimizzata e una maggiore efficienza produttiva sembra un paradosso. Come superare questa sfida?

Garantire valore, produzione e performance riducendo consumi, sprechi ed emissioni di CO2 può sembrare un ossimoro. Tuttavia, facendo leva sulla digitalizzazione per raccogliere dati e sull’automazione delle linee produttive, le utenze dei settori industriali possono leggere i dati di produzione, ottimizzare, fare efficienza e ridurre le emissioni. Il mix di questi tre elementi è visto da Schneider Electric come le fondamenta per un futuro industriale più sostenibile e green.

Il Ruolo dell’Intelligenza Artificiale

Non è possibile parlare di innovazione digitale e automazione senza citare l’intelligenza artificiale (AI), un elemento che sta guadagnando una posizione da protagonista con una velocità di accelerazione senza precedenti. L’AI sottolinea i passaggi fondamentali dall’automazione basata sull’hardware a quella basata sul software. A livello di software industriale, Schneider Electric propone soluzioni come EcoStruXure, un approccio a livelli dove lo strato più basso è costituito dai prodotti hardware e i livelli più alti dai software che permettono di creare applicazioni e servizi integrando diversi sistemi con un approccio aperto e interoperabile.

Secondo le principali società di consulenza strategica, il 74% delle aziende considera la trasformazione digitale e l’automazione industriale come priorità assoluta. I vantaggi a breve termine di questa innovazione tecnologica includono un aumento della produttività e un miglioramento dei processi produttivi. L’obiettivo ambizioso è inserire una logica di customizzazione di massa all’interno di una produzione che tende alla standardizzazione. Senza automazione industriale e digitalizzazione, questo traguardo sarebbe impossibile da raggiungere.

Benefici Fiscali e Supporto alle Aziende

Un altro vantaggio importante è il beneficio fiscale. Con il Piano Transizione 5.0, potranno diventare realtà progetti di sostenibilità integrati a progetti di digitalizzazione. Le aziende che investiranno non solo in innovazione ma anche nel tema del green e della sostenibilità potranno avere vantaggi in termini di benefici fiscali o detrazioni. Schneider Electric supporterà questa evoluzione non solo con software e servizi di consulenza, ma anche con una rete di partner e l’esperienza maturata in oltre 15 anni come leader tra le corporation più sostenibili al mondo.

La competenza di Schneider Electric abbraccia l’intera catena del valore industriale. Se la supply chain non è efficiente sotto il profilo della sostenibilità, è impossibile raggiungere gli obiettivi di decarbonizzazione. Le principali esigenze emerse in Italia riguardano la necessità di efficientare l’intera catena dei fornitori, con un cambio di paradigma che vede le aziende capofila trainare la catena imponendo paletti alla supply chain dei fornitori, chiedendo certificazioni, report di sostenibilità e percorsi di decarbonizzazione delineati.

Bullet Executive Summary

L’automazione industriale rappresenta una soluzione concreta per coniugare sostenibilità e competitività. La digitalizzazione e l’automazione consentono di ottimizzare i processi produttivi, ridurre gli sprechi e le emissioni di CO2, e migliorare l’efficienza energetica. L’intelligenza artificiale e le tecnologie avanzate giocano un ruolo cruciale in questo processo, offrendo strumenti per il monitoraggio in tempo reale, la manutenzione predittiva e l’ottimizzazione delle risorse. Le aziende che investono in automazione e sostenibilità non solo migliorano la loro competitività, ma possono anche beneficiare di vantaggi fiscali e di un miglior posizionamento sul mercato.

Nozione base: L’automazione industriale permette di raccogliere e analizzare dati in tempo reale, migliorando l’efficienza dei processi produttivi e riducendo gli sprechi.

Nozione avanzata: L’integrazione dell’intelligenza artificiale e del machine learning nei processi produttivi consente di prevedere e risolvere problemi prima che si verifichino, migliorando la qualità del prodotto e riducendo i costi operativi.

In conclusione, l’automazione industriale non è solo una questione di tecnologia, ma rappresenta un cambiamento culturale verso una produzione più sostenibile e responsabile. Investire in queste tecnologie è un passo fondamentale per le aziende che vogliono rimanere competitive e contribuire a un futuro più verde e sostenibile.


Articolo e immagini generati dall’AI, senza interventi da parte dell’essere umano. Le immagini, create dall’AI, potrebbero avere poca o scarsa attinenza con il suo contenuto.(scopri di più)

3 commenti

  1. Concordo in parte, l’automazione è importante ma non bisogna dimenticare che serve anche un cambiamento nelle politiche aziendali e governative per avere un vero impatto. Lodevole, ma non sufficiente.

  2. Mah, a mio avviso questi discorsi sono solo marketing. Dubito che la digitalizzazione e l’automazione possano davvero risolvere i problemi ambientali. Ci vorrebbe ben altro!

  3. L’automazione è il futuro! Finalmente vediamo l’industria abbracciare la sostenibilità. Brava Schneider Electric! 🌿🤖

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *